Consigli per la Posa in Opera

Posa e manutenzione di Chiusini e Canaline

Dispositivo di Sicurezza

stainless steel drain trap cover with security screw inclusive
  • I Chiusini e le Canaline Caggiati sono perfettamente adattabili ai differenti rivestimenti che si incontrano attualmente: mattonelle, cemento anti-usura, resine, PVC.
  • Rispondono alle esigenze più severe in fatto di igiene, resistenza alla corrosione e alla deformazione, sopportano shock termici elevati e carichi diversi.
  • La fabbricazione curata, che predilige le forme arrotondate facilita e rende gradevole al personale la pulizia.
  • Facili e pratici da posare, sono apprezzati dai professionisti dell’edilizia e della manutenzione. L’elevata durata preserva le pavimentazioni e la loro impermeabilità.
  • I diversi modelli di rosette intercambiabili sulle basi unificate, permettono una maggiore adattabilità ai futuri cambiamenti dei locali, modifiche degli impianti e dei macchinari, facilitando così la riconversione degli immobili e la flessibilità nell’uso dei locali.
  • Il numero dei chiusini e delle canaline deve essere sufficiente per recuperare le acque di scolo. La collocazione deve essere giudiziosamente scelta, in base alla concezione dei locali e degli impianti.
  • Per limitare al massimo il percorso dello scorrimento e la stagnazione dello sporco, che è generalmente il maggior veicolo di contaminazione, la disposizione deve essere studiata per una evacuazione facile e rapida della massa di lavaggio, assicurando così anche un utilizzo più economico.

Messa in opera dei modelli industriali

Bocchettone Inox

Bocchettone

  1. Applicare un nastro adesivo di protezione sul chiusino da levare a ultimazione dei lavori.
  2. Aprire le zanche di fissaggio
  3. Riempire i bordi del chiusino con cemento o resina per aumentare la rigidità ed evitare le bolle d’aria.
  4. Nel caso d’utilizzo del bocchettone, questo sarà raccordato al posto della tazza del chiusino, prima della colata e della guaina d’isolamento.

Dispositivo di sicurezza
L’utilizzo della vite di sicurezza è consigliato per bloccare il chiusino e prevenire il furto o la cattiva manutenzione, questo semplice dispositivo è dissuasivo e pratico.

Precauzioni per la pulizia delle superfici in acciaio Inox

L’acciaio Inox (AISI304) utilizzato nella costruzione dei Chiusini
Sifonati, Canaline a Fessura e con Grigliato Caggiati, deve essere
regolarmente pulito.
L’acciaio AISI 304 è generalmente impiegato nella costruzione degli impianti Agroalimentari (Pastorizzazione, Vasche latte, Cucine, ecc.).
La pulizia è agevole e le superfici sporche ritrovano il loro originario aspetto dopo la pulizia abituale realizzata in ogni ambiente professionale.
Nel caso di utilizzo di prodotti contenenti Cloro o Candeggina procedere nel seguente modo:

  1. Prima di disinfettare occorre pulire e risciacquare le superfici,
    per eliminare tutto lo sporco organico, minerale, ecc.
  2. Dosare la Varechina 12° Vol nella proporzione di 0,5 litri per ogni 10 litri di acqua.
  3. Lasciare agire per 10 minuti e poi risciacquare abbondantemente con acqua per eliminare tutte le tracce di cloro in contatto con l’acciaio inox. (L’acciaio inox deve essere sempre disinfettato con il Cloro o
    Varechina a freddo).

Istruzioni per la posa delle canaline

Canaline Inox Parma

1

Applicare un nastro adesivo di protezione sui bordi superiori delle canaline.
Capovolgere i moduli delle canaline su una superficie piana. Disporre gli elementi nel loro ordine di montaggio, pulire le flange e applicare il silicone.

Canaline Inox Parma

2

Imbullonare accuratamente le flange. Controllare il perfetto allineamento dei pezzi. Aprire le zanche.

Canaline Inox

3

Fissare i piedini regolabili, preregolando la posizione.

Posa Canaline

4

Riempire le ali con resina o malta. Posizionare le canaline nella posizione che verrà cementata. Levare gli eccessi di mastice all’interno della canalina, effettuare il collegamento dello scarico alla rete fognaria.

Posa Canaline Inox Parma

5

Dopo la regolazione precisa dei livelli, fissare con calce le canaline nella loro sede; lo svirgolamento eventuale sulle grandi lunghezze si riduce facilmente durante la posa con un bloccaggio appropriato.

Posa Canaline Inox Parma

6

Durante il riempimento dello spazio di 5 posa, mettere degli spessori per formare la scanalatura, che serve per inservi il mastice di collegamento al pavimento

Canaline Inox

7

Levare gli spessori per formare la scanalatura.

8

Riempire con mastice di collegamento scelto rispettando i consigli del fabbricante

Istruzioni per la posa dei Chiusini per rivestimenti plastici

pozzetto inox

1

Realizzare la posa insieme all’impresa posatrice del pavimento plastico.

Posa Chiusini Inox per Rivestimenti Plastici

2

Svitare l’anello e metterlo da parte.
Avvitare le 6 viti lasciandole sporgere dal livello del pavimento finito.
Incollare il rivestimento sino a 12 cm circa dal bordo del chiusino.
Srotolare il rivestimento coprendo il chiusino.
Individuare la posizione delle viti, segnandole al centro.
Levare le 6 viti.

Posa Chiusini Inox per Rivestimenti Plastici

3

Inserire una tavoletta tra il chiusino e il rivestimento.
Tagliare i 6 fori precedentemente segnati con l’aiuto di un punzone di diametro 12 mm.
Togliere la tavoletta.
Applicare la colla tutto attorno al chiusino.
NOTA: prima di tutto fare un intaglio a croce nel rivestimento.

Posa Chiusini Inox per Rivestimenti Plastici

4

Riscaldare la parte del rivestimento che copre il chiusino per renderla più flessibile.
Comprimere leggermente il rivestimento con l’anello per far sì che prenda la forma. Inserire 2 o 3 viti senza avvitare a fondo.

laying drain trap cover for plastic covering in stainless steel

5

Togliere l’anello. Mettere un cordone di mastice sul bordo inclinato del chiusino.

laying drain gutter in stainless steel

6

Riposizionare l’anello.
Avvitare progressivamente le 6 viti.
NOTA: Attenzione a non fare entrare polvere o sporco all’interno dei filetti.